• La Realtà Aumentata è pronta a rivoluzionare il marketing

    La Realtà Aumentata è pronta a rivoluzionare il marketing

Venerdì, 01 Marzo 2019

La realtà aumentata è pronta a rivoluzionare il marketing

  • HOME
  • WORKS
  • WORKS
  • La realtà aumentata è pronta a rivoluzionare il marketing

Le grandi potenzialità della realtà aumentata

Da qualche anno moltissime aziende stanno scoprendo e investendo sulle potenzialità della realtà aumentata, che sta iniziando a popolare le agende dei marketing manager di diversi brand con l'obiettivo di rendere ancora più coinvolgente l’esperienza dei clienti. Ma cos’è la realtà aumentata? Con la sigla A.R. (Augmented Reality) si intende una tecnologia in grado di sovrapporre le informazioni generate da un software alla normale realtà percepita dai nostri sensi.
Ciò che differenzia la realtà aumentata dalla realtà virtuale è il fatto che in quest’ultima, interamente digitalizzata, l’utente si immerge in ambienti ricostruiti da un computer; con la realtà aumentata, invece, l’utente rimane nel proprio scenario naturale, ma usufruisce di diversi dati ed informazioni digitali. Inoltre, a differenza della realtà virtuale, l’A.R. può essere ricreata anche attraverso un semplice smartphone; ecco perché negli ultimi anni alcune aziende hanno sperimentato diverse applicazioni in grado di fornire all’utente ulteriori informazioni circa l’ambiente che lo circonda.

ar brand

IKEA e Nissan: due esempi di realtà aumentata

Nel 2017 IKEA ha lanciato la sua nuova app: IKEA Place. Questa app innovativa si può utilizzare con iOS 11 (o successivi) ed è stata progettata in collaborazione con Apple, che ha sviluppato una nuova tecnologia per la realtà aumentata, chiamata ARKit; IKEA ha così avuto la possibilità di lanciare una vera e propria novità nel settore dell’arredamento e in quello della tecnologia. IKEA Place consente all’utente di scoprire, inserendo un mobile del marchio svedese nell'ambiente di casa propria o del proprio ufficio, le diverse soluzioni d’arredo possibili. Dopo aver avviato l'applicazione, è sufficiente inquadrare la stanza che abbiamo intenzione di arredare con la fotocamera del proprio dispositivo; si potranno quindi selezionare i mobili o gli altri componenti d’arredo dal catalogo IKEA. In altre parole, ognuno di noi può non solo vedere il prodotto IKEA, ma anche capire come questo possa apparire nella propria abitazione. IKEA Place ha apportato un’ulteriore modifica nel settore dell’arredamento: prima di procedere all'acquisto di un complemento d'arredo, possiamo immaginarla in una delle stanze della nostra abitazione. Se il risultato si rivela soddisfacente e si decide di acquistare il prodotto, è possibile farlo tramite l’app IKEA Store. Per gli amanti della realtà aumentata questa applicazione si è rivelata una rivoluzione!
Le possibilità offerte dalla realtà aumentata riguardano anche altri settori di mercato. In quello automobilistico, Nissan ha sperimentato il nuovo sistema “Invisible-to-Visible” (o I2V), una sorta di mappa su strada che mette insieme le informazioni trasmesse da sensori esterni e interni al veicolo e i dati provenienti dal software. Oltre alla rilevazione dell’area che circonda la vettura, il sistema I2V consente di effettuare una previsione sullo scenario che si presenterà dinanzi al guidatore, permettendogli di vivere un’esperienza interattiva e tridimensionale. Il sistema I2V migliora anche la guida, rendendola più sicura proprio grazie alla realtà aumentata, come conferma Tetsuro Ueda, Expert Leader del Nissan Research Center:

"Le funzionalità interattive creano un'esperienza commisurata agli interessi e allo stile di guida personali, in modo che tutti possano usare il veicolo in base alle proprie esigenze"

ikea place app

Realtà aumentata sui social: la partnership tra Instagram e L’Orèal

La realtà aumentata ha potenziato anche i social media: basti pensare alle emoji e agli sticker animati di Instagram e Snapchat. Recentemente, proprio Instagram ha stretto una partnership con la celebre azienda di cosmesi L’Orèal, che porterà all’introduzione di una nuova funzionalità all’interno di questo social network.
Questo nuovo aggiornamento, basato sulla realtà aumentata, consentirà agli utenti di truccarsi sulla piattaforma con i prodotti della famosa azienda francese. All’interno delle Instagram stories verrà introdotta una nuova maschera A.R. attraverso la quale gli utenti potranno provare il trucco virtualmente, creando delle demo di make up; queste potranno poi essere condivise poi con i propri follower direttamente nei post o nelle storie di Instagram. L’Oréal ha colto le opportunità offerte dalla realtà aumentata e quasi un anno fa ha acquisito Modiface, società canadese leader internazionale dell'A.R. nel settore cosmetico. L'intento, dichiarato da subito, è quello di creare e sviluppare esclusivi servizi digitali per i propri marchi.

instagram loreal make up

Le implicazioni della realtà aumentata per i brand

Bisogna dire che nei confronti della realtà aumentata c'è ancora un po’ di scetticismo: tra chi afferma che i costi da sostenere siano elevati e chi sostiene che gli strumenti di supporto siano ancora estremamente pesanti e difficili da trovare in commercio, non tutti si dimostrano aperti a questo tipo di cambiamento. La verità è che la realtà aumentata sta iniziando a rappresentare, per molte aziende, un vero e proprio strumento di marketing in grado di migliorare l’esperienza dei consumatori e trasmettere loro i valori del brand.
Osservare cosa accade dietro le quinte, capire le funzionalità del prodotto o del servizio prima di effettuare l’acquisto e ricreare un ambiente naturale per permettere di vivere tutto questo, sono solo alcune tra le infinite opportunità che si possono ottenere grazie alla Realtà Aumentata.

consumatori brand realtà aumentata

HoloLens 2, il nuovo visore per la realtà mista

È stato presentato al MWC Barcelona 2019, ha un costo di 3500 dollari e rivoluzionerà il modo di relazionarci all’ambiente che ci circonda. HoloLens 2 è l’ultima novità relativa al mondo della realtà aumentata. Il nuovo visore realizzato da Microsoft è in grado di disporre di un ampio campo visivo e di rilevare oggetti fisici reali nella stanza. Grazie all’innovativo sensore di profondità Azure Kinect, HoloLens 2 permette di manipolare in tempo reale gli ologrammi con gli stessi movimenti utilizzati per interagire, nel mondo reale, con gli oggetti fisici.
Godetevi il suo video di presentazione!

Scritto da

The BB's Way

CONTACT US

info@thebbsway.com
TEL. 3924078204
Via Rapallo 9/A, Parma

 

Seguici anche su instragram!

thebbsway
thebbsway
thebbsway
thebbsway
thebbsway
thebbsway